LA BONTA’ DEL CONTATTO

Riporto qui di seguito le parole di Victor M. che ringrazio perché mi ha reso parte della sua recente importante esperienza e mi ha autorizzata a pubblicarle:

ritengo parlino più di ogni cosa…

Sono da poco rientrato dalla Spagna e tra poco riparto di nuovo. Mi trovo alla fine di un percorso di accompagnamento di mia madre nella sua malattia. Purtroppo “nulla” si può fare e siamo soltanto davanti ad una triste attesa. 

“Nulla” si può fare, ci hanno detto i medici, e da lì ci siamo resi conto che non è affatto vero. Che durante l’accompagno di un malato terminale molto si può fare e che farlo, fa la differenza. Che c’è, ancora una volta, il “Contatto” come linguaggio privilegiato e che il Contatto fa la differenza. Massaggiare ogni giorno mia madre, ci ha dato una dimensione profonda di comunicazione. Quando sono partito mi ha detto: “mi mancheranno i tuoi massaggi…”  Ho risposto scherzando: “i massaggi? ed io?” e lei mi ha dato, logicamente, dello scemo, dicendomi che sapevo perfettamente cosa intendeva dire… ed è così.

I massaggi mi mettono in comunicazione con me stesso e con l’altro in un modo che non mi aspettavo, profondo, intimo, meditativo, dandomi una sensazione di serenità e di ben-essere…

ESALEN® MASSAGE: il training è finito,ma il nostro percorso continua!

Molti di coloro che la frequentano definiscono Tactus come il ventre della madre.

E’ proprio così. Quando entri per la prima volta sei subito avvolto da un atmosfera accogliente e rassicurante, ti  senti immediatamente a tuo agio, in pace.  Il profumo degli oli essenziali ti penetra dentro mentre inspiri e ti inebria, e uno stato di grande tranquillità poco a poco ti   pervade. Dimentichi ciò che hai lasciato fuori.

E’ questo il luogo in cui ci apprestiamo a seguire il secondo modulo del training Esalen Massage 100 ore per professionisti.

Il Centro D’Ompio, dove si è svolto il primo modulo, è affacciato sul lago d’Orta e circondato da una rigogliosa natura. Con la sua piscina e il pavone che ci accoglie con la sua quotidiana performance, il Centro è certamente una meravigliosa location e ha permesso a tutti noi di vivere durante il training anche una rilassante vacanza durante il training.

Ma qui, nel centro di Torino, dove trascorreremo una settimana intensissima concentrata sui massaggi e sul contatto, ci sentiamo tutti da subito concentrati e desiderosi di cominciare.

Sicuramente protagonista del training è stato il massaggio. Con brevi pause per una tisana o il pranzo condiviso, abbiamo svolto un lavoro davvero ricco e profondo. Ci porteremo via molte nuove sequenze da aggiungere a quelle già imparate, potremo arricchire le nostre sessioni di massaggio e andare ancora più in profondità. Grazie alle nozioni ricevute circa il nostro scheletro ed i nostri muscoli, potremo ora prendercene cura con più sicurezza e conoscenza. Ore e ore di sessioni di massaggio avvolti da una grande energia, dall’intensità del lavoro e dallo stato di presenza raggiunto. Quasi che quando il tempo scadeva avresti voluto continuare. Una meditazione in movimento in contatto con il corpo e lo spirito dell’altro che, sdraiato sul lettino, ascoltava le mani scorrere con le lunghe carezze, soffermarsi negli incavi presenti fra i muscoli, fermarsi e respirare insieme affinchè il ricevente potesse ascoltare meglio il proprio corpo, le proprie sensazioni. Contemporaneamente colui che stava praticando il massaggio e prestava attenzione  ai bisogni e alla storia di quel corpo, manteneva contatto e ascolto anche verso le proprie emozioni, il proprio corpo. Uno stato difficile da descrivere, una pace profonda, nel qui e ora  insieme all’altro.

Bellissimo l’esercizio di consapevolezza all’interno dei giardini di Palazzo Reale. In coppia, un compagno bendato si è affidato all’altro che, continuando a prestare attenzione a sè e a ciò che lo circondava, aveva il compito di guidare e condurre l’altro a sperimentare attraverso il tocco ciò che lo circondava. Una bellissima esperienza durante la quale ognuno ha potuto sperimentare il proprio stato di presenza e di fiducia.

Ma ciò che merita di essere raccontato è il prezioso lavoro che ognuno di noi ha svolto su sé stesso. Grazie alla profondità del livello di presenza che tutti abbiamo raggiunto, ognuno di noi ha contattato le sue gioie e i suoi dolori, condividendoli con chi era in ascolto e lasciando andare un po’ di pesi ma anche molta gioia.

Otto giorni volati all’interno di questo rassicurante ventre, che ci ha visti andare via carichi di propositi e di idee per la nostra vita e per il nostro percorso professionale. Ci siamo tutti portati a casa qualcosa di importante. Consapevolezza, fiducia, gioia, domande alle quali iniziare a dare una risposta. Preziosi strumenti che nei prossimi tempi ci saranno utili per proseguire questo meraviglioso cammino, che  per alcuni è iniziato per caso e per altri è stato scelto consapevolmente. Un percorso che sta arricchendo tutti noi e che ci sta aiutando a crescere non solo professionalmente, ma anche come persone.

Quindi un ringraziamento ai nostri insegnanti, che con serietà e dedizione ci hanno accompagnato, ma anche a tutti i compagni di questa avventura perché ognuno di loro ha contribuito a renderla magica.

Alla prossima!

Una giornata di introduzione a Esalen® Massage progetto O.D.I.N.E. Conscientia Academy, Venezia

Domenica si è svolta la prima delle tre  giornate  di introduzione a Esalen®  Massage, previste nel programma del progetto O.D.I.N.E., presso Conscientia Academy,  Venezia.

E’ stato un incontro molto ricco ed intenso, al quale hanno partecipato studenti già in possesso di una formazione olistica, quindi pronti a recepire la filosofia Esalen e desiderosi di aggiungere questa pratica al loro bagaglio di competenze.

Il luogo dove la formazione si è è una antica proprietà con un’affascinante spazio esterno

Siamo partiti dalla reciprocità,  la terra ci dona moltissimo e noi abbiamo da prendere, ma con consapevolezza ed è nostro compito fare scambio.  E questo è quello che avviene durante una sessione di massaggio, trattando una persona utilizzo quello che ho appreso e di cui ho fatto scorta e glielo dono.

E’ stato descritto agli studenti il magico luogo dove l’Esalen®  Massage ha avuto la sua origine ed il perché la principale caratteristica dell’Esalen® Massage sono le long stokes, lunghe carezze, ispirate appunto dall’Oceano sul quale l’Esalen Institute si affaccia.

Alcuni esercizi esperienziali hanno preceduto il primo scambio di massaggio fra gli studenti seguito da uno scambio più completo, con oli essenziali, nel pomeriggio.

La condivisione finale è stato un momento di particolare intensità.

A marzo saremo nuovamente presso Conscientia Academy per le altre due giornate nelle quali ci addentreremo un po’ di più in questa meravigliosa pratica.

Torniamo in treno a Torino e ci portiamo nel cuore questa giornata, gli scambi intensi degli studenti durante i quali si è generata quell’ atmosfera di benessere, di pace e di cura che ogni volta si crea durante le sessioni di pratica, la potenza del tocco. Infine ci portiamo nel cuore le loro parole al termine della giornata.

Arrivederci a marzo dunque!

fai la tua cosa…

Questo anno appena nato é prezioso

carico dell’energia che ci ha accompagnati fino qui, ricco di preghiere e visioni ora…

Quest’anno scelgo di fare cio’ che ho da fare, cio’ che va fatto e cio’ che mi spetta

Scelgo di stare dove il mio corpo si sente a posto

Scelgo di rispondere a cio’ che conosco e che so fare, e a cio’ che non conosco e che imparo a fare

Scelgo di camminare mano per mano e gioire con le persone che amo e con quelle che amerò, anche con quelle che non conosco ancora e quelle che non conoscero’

Scelgo di sognare e di fare la mia cosa,

quella per cui sono qui.

Al pianeta e a noi tutti auguro un Buon Anno!

..con il coraggio e la magia che ci servono per viverlo, questo nuovo anno!

elena

Esalen® Massage & Bodywork in tour per l’Italia

ESALEN MASSAGE:

in tour per l’Italia

📍1^ tappa Lago d’Orta …

MASSAGE & BODYWORK

I Modulo
12 -20 settembre 2021
Centro d’Ompio, Lago d’Orta

La location che ci ha ospitati ha contribuito a creare un clima di contatto ed empatia di una qualità incredibile. Il Centro d’Ompio, che si trova affacciato sul Lago d’Orta, è immerso nella natura e costruito nel rispetto del luogo che lo accoglie. Ci siamo sentiti avvolti in un abbraccio amoroso e noi abbiamo ricambiato.

Il meraviglioso gruppo  dei partecipanti e gli istruttori, la loro allegria e l’unione creatasi.

Grazie ragazzi, siete stati fantastici!

👏 


Grazie Ellen, grazie per l’amore che trasmetti attraverso il tuo lavoro.

Alla prossima ❤️

Ellen Watson ha condotto il I Modulo del training con professionalità e simpatia. La sua cultura e la sua esperienza multietnica sono state una risorsa preziosa. Insegnante per oltre 30 anni all’Esalen Institute Big Sur, California,oggi condivide  la sua conoscenza attraverso trainings per professionisti in tutto il mondo


Elena Gilli, organizzatrice del percorso nonchè preziosa assistente e traduttrice di Ellen.Da sempre impegnata nel 
divulgare la cultura del contatto  e oggi teacher  di Esalen Massage. Grazie Elena❤️

🤔 Una riflessione…

Sono state giornate intense, ricche di emozioni e di esperienza. Abbiamo condiviso molti momenti: lezioni, sessioni di pratica, emozioni personali, dubbi, gioie, i pasti ed i momenti di relax nella natura o a bordo della piscina;  abbiamo cantato, riso e ballato;  abbiamo visitato il meraviglioso Lago d’Orta adiacente al centro; goduto del sole che ci ha scaldati e del temporale  che illuminava la notte. 

La presenza ed il contatto che questa pratica richiede ha fatto si che tutto si svolgesse con un’intensità ed una profondità che a lungo resterà con noi al ritorno nella  quotidianità.

Xavier Gil, assistente al training,  è istruttore Esalen in Barcellona. Xavier ha portato il suo contributo   con un tocco delicato e professionale al tempo stesso, unendosi al gruppo con grazia e simpatia. Grazie Xavier per essere stato con noi❤️

📍 II^ tappa Venezia …

Terminato il training al Centro d’Ompio, Ellen & Elena hanno raggiunto Mestre, dove hanno condotto un Open Day presso Conscientia Academy, alla presenza di 40 professionisti che hanno preso parte ad una introduzione all’Esalen Massage.
Ringraziamo tutti coloro che hanno  partecipato facendoci sentire a casa.
Un ringraziamento speciale alla direttrice di Conscientia Academy, Alessandra, per l’invito e  la fiducia 🙌🏼  🌈  ❤️


📍III^ tappa Roma …

Il tour si è concluso a Roma, con la giornata di presentazione di Esalen Massage presso l’ Accademia Operatori Olistici. Ancora una volta una grande emozione e un seme gettato per un futuro percorso nella nostra adorata capitale.

Ancora grazie a Maria e alla Direzione dell’Accademia per averci ospitato  e a tutti i partecipanti all’Open Day con l’augurio di iniziare al più presto un proficuo cammino insieme nel meraviglioso mondo del contatto.

la mia preghiera 2021

perché sia un anno sincero

un anno incantato come sanno esserlo i bambini

un anno trasparente e misterioso come il mare

un anno d’amore, di quell’amore che ci insegnano gli animali

un anno vibrante come il suono del vento

un anno silenzioso come le vette delle montagne innevate

un anno forte e flessibile come sanno essere gli alberi

un anno libero e leggero come il volo di una farfalla

Prego per continuare a fare la mia parte per me e per il nostro pianeta

Prego perché i capi di governo facciano la loro, che é quella di tutti, nessuno escluso

con amore, elena

Un tempo sospeso

E siamo nuovamente sospesi, in bilico. Ci destreggiamo fra dati di crescita del contagio, colore di zone, divieti, rinunce, paure e speranze. Quello che sta accadendo coinvolge tutti, chi ha paura e chi nega, comunque tutti ci siamo dentro.

Questa pandemia inaspettata ci sta traghettando verso una nuova era. Sicuramente ne usciremo, siamo esseri resilienti e quindi prima o poi tutto questo avrà una fine. Quello che sarà a seguire ancora non siamo in grado di prevederlo, ma è nelle nostre possibilità immaginarlo, o meglio, idealizzarlo.

Questa incredibile esperienza ci sta insegnando molto. Siamo tutti connessi, questo è ormai un concetto chiaro ed inequivocabile. La nostra libertà dipende dalla responsabilità degli altri, e questo è un grande insegnamento che ci porteremo a seguire, nelle nostre vite. Non dimentichiamolo mai, ogni nostra azione ha una ricaduta su tutti i nostri compagni di viaggio come anche sul pianeta che ci ospita e questo deve farci riflettere anche oltre alla pandemia.

Cerchiamo di dare a questa difficile esperienza un senso positivo. Utilizziamo la sofferenza e le privazioni di questo momento per evolvere, per dare un senso migliore alle nostre vite che mai come ora abbiamo compreso essere al servizio degli altri.

Archivio articoli

Il mondo di Tactus

Tactus nasce nel 2015 per desiderio della sua fondatrice, Elena Gilli, a seguito del suo percorso di formazione e di esperienze in Italia e all’estero.

Dopo un lungo percorso di formazione e di crescita personale, Elena decide di creare un luogo che possa diventare il punto di riferimento per coloro che, come lei, sentono la cultura del contatto come elemento imprescindibile per una vita fondata sul benessere e sulla relazione. E’ così che l’Associazione di Promozione Sociale Tactus crea la sua “casa” a Torino, in Via Piave 15. Al suo interno Elena conduce corsi professionali per professionisti del massaggio che intendono ampliare il loro bagaglio professionale. Offre anche seminari introduttivi per chi intende approcciarsi per la prima volta al mondo del contatto attraverso queste pratiche che hanno origine da culture lontane e diverse e sono perciò uniche e preziose.

Il corpo è uno strumento meraviglioso e sacro ed in Tactus ci occupiamo di nutrirlo permettendoci la libertà che spesso nella vita non ci concediamo. Nei nostri seminari utilizziamo il movimento libero, la danza, il canto che uniti alla meditazione ci conducono a percepire quella parte di noi che spesso fatichiamo ad ascoltare.

Durante i nostri incontri in Tactus si crea un’energia positiva che unisce i partecipanti e li conduce ad una sensazione di pace profonda.

Ma Elena non è sola!

Crede fortemente nel lavoro di rete e perciò sta creando una preziosa collaborazione con altre associazioni offrendo i suoi corsi anche al di fuori di Tactus, in altre città italiane. Più volte durante l’anno Tactus ospita Ellen Watson, istruttrice ad Esalen, che affianca Elena durante i corsi. Anche altri istruttori internazionali, provenienti da tutto il mondo, confluiscono in Tactus durante i workshop condotti da Elena, professionisti con i quali lei ha condiviso i corsi formativi nell’Esalen Institute, Big Sur California, ed a Bali, Indonesia,

Inoltre Tactus partecipa a progetti sociali in collaborazione con altre associazioni. Fra queste, in particolare, la Rete Italiana di Cultura Popolare che ha di recente inaugurato la Portineria di Comunità, un progetto rivolto agli abitanti di Porta Palazzo, zona di Torino.

Elena si avvale della collaborazione di Paola, amica di gioventù ritrovata durante il cammino del loro percorso formativo. Paola è Counselor ed Operatore Olistico e collabora con Elena nell’aspetto organizzativo e divulgativo dell’attività di Tactus.

Elena e Paola si occupano insieme di divulgare la cultura del contatto anche nelle scuole, agli adolescenti e ai bambini delle scuole primarie. Insieme hanno condotto alcuni incontri sulla comunicazione nei licei di Torino e stanno lavorando ad un progetto per portare nelle scuole elementari e nelle scuole materne il MISP (Massage in Schools Programe) del quale sono istruttrici internazionali. MISP è un programma innovativo che ha lo scopo divulgare la cultura del contatto fra i bambini al fine di educarli a relazioni sane e di contrastare il fenomeno del bullismo nelle scuole.

Perchè il Blog?

L’ idea nasce dalla necessità di condividere la nostra esperienza, le nostre emozioni e magari anche farci conoscere in una maniera più autentica rispetto ai social che, seppur ormai indispensabili, rimangono pur sempre una vetrina un pò asettica.

Ed eccoci quindi a raccontarci e a rendervi partecipi del nostro cammino, sperando di fare cosa gradita a chi, come noi, crede nell’importanza del contatto e dellla comunicazione, ma anche a chi ancora non si è avvicinato a questo prezioso mondo.

Fa specie in questo tempo scrivervi del contatto! Questa parola che per noi è poesia e che oggi viene messa al bando per ovvie ragioni.

Dunque forse, per sopperire a ciò che oggi ci viene negato, pensiamo che nel frattempo utilizzare una forma di contatto virtuale ci aiuterà a sentirci più vicini, anche se a distanza.

Insomma, aspettando il momento di tornare ad incontrarci in presenza, abbracciarci, toccarci, vi racconteremo un pò delle nostre esperienze con l’intento di condividerle con voi e regalare così a chi ci legge qualche sorriso. Sarà il nostro diario di viaggio…. siete pronti a partire con noi?

.

Esalen Institute, Big Sur California

Touching Essence ™ Recovery al Centro d’Ompio

“Pavillon” Centro d’Ompio

Dopo un lungo periodo di distanziamento, a settembre ci siamo finalmente incontrati nuovamente in presenza.

Il meraviglioso luogo che ci ha ospitati e la “bellezza” dei partecipanti hanno contribuito a rendere preziosi i 3 giorni di lavoro trascorsi insieme.

E’ stata una grande emozione. Entrare nuovamente in contatto fisicamente ci ha nutriti, caricati, ma soprattutto curati. Ci siamo presi cura di noi stessi e allo stesso tempo abbiamo curato gli altri, il nostro pianeta intero. Il movimento, le nostre voci, gli oli essenziali, il tocco, la condivisione dell’esperienza appena vissuta… è stato un momento di cura e di confronto incredibile. Ci siamo rigenerati, abbiamo ascoltato le nostre emozioni e le emozioni di tutti i partecipanti. Rispetto, condivisione, contatto e ascolto. Grande energia che si è espansa ovunque. Tutto ciò in un luogo circondato da una natura generosa e invadente, quella che avvolge il Centro d’Ompio, affacciato sul meraviglioso Lago d’Orta. Un sole caldo e tiepido ci ha accompagnato durante le giornate, una luna piena e generosa durante le notti. Grazie ragazzi, è stato bellissimo.

Al rientro nella nostra quotidianità le nostre giornate sembravano avere colori diversi, più vivaci, come lo erano i nostri cuori.

Il setting della sessione è fondamentale. L’incontro ha già inizio nel momento in cui preparariamo l’ambiente, il tavolo del massaggio e gli oli essenziali che andremo ad usare.

In questo momento inizia la connessione e l’ascolto, al fine di rendere la sessione la più adatta e la più soddisfacente per chi si appresta a riceverla.

Una sessione di massaggio è paragonabile ad un atto di amore. Siamo al servizio della pesona che si appresta a riceverla, tacitiamo i nostri pensiari, entriamo in ascolto e utilizziamo la presenza per connetterci al corpo e alla mente della persona che stiamo per trattare.

Un momento di grande sacralità, di grande resposabilità, di amore.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito